Caro bollette: bonus 200 euro per dipendenti e pensionati

Si percepisce una sola volta nella busta paga di luglio.

Il decreto Aiuti ha previsto un bonus da 200 euro come sostegno contro il caro bollette.

Si percepisce una sola volta nella busta paga di luglio, non costituisce reddito e spetta ai lavoratori dipendenti privati e pubblici, pensionati, lavoratori domestici, beneficiari di NASPI e DIS-COLL, beneficiari dell’indennità di disoccupazione agricola, titolari di rapporti di collaborazione coordinata e continuativa, lavoratori beneficiari nel 2021 di indennità COVID-19, lavoratori stagionali a tempo determinato e intermittenti, lavoratori iscritti al Fondo pensione per i lavoratori dello spettacolo, nuclei beneficiari del Reddito di Cittadinanza, lavoratori autonomi e professionisti.

Come richiederlo?

I dipendenti privati non devono fare domanda ma devono fornire al datore di lavoro un’autocertificazione con esclusione dei lavoratori domestici che lo percepiranno dall’INPS su apposita domanda.

Anche i pensionati lo percepiranno in automatico. Per i lavoratori autonomi, professionisti, disoccupati e lavoratori con contratti atipici l’erogazione slitterà più avanti con apposito decreto.

Con l’autodichiarazione il lavoratore dichiara: di avere un reddito annuale non superiore a 35 mila; di non essere pensionato, di non percepire RdC, di non percepire assegni di invalidità, qualora abbia più rapporti di lavoro di non aver richiesto il bonus ad altro datore di lavoro (può riceverlo da uno solo), di aver beneficiato per almeno una mensilità nel primo quadrimestre del 2022 dell’esonero sulla quota dei contributi previdenziali dovuti pari allo 0,8% prevista a favore dei dipendenti con una retribuzione previdenziale non superiore a 2.692 al mese.

I dipendenti pubblici avranno diritto al bonus senza compilare alcuna auto-dichiarazione. Saranno il Mef e l’INPS a individuare gli aventi diritto.

Andrea Perrino

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati