Don Massimo Angelelli: la relazione alla Sosta ecclesiale

Il video dell’intervento al convegno diocesano su “Curare e prendersi cura a partire dalla famiglia e dalla parrocchia”
Don Massimo Angelelli alla Sosta ecclesiale 22 con il vescovo Giuseppe Giudice ed il sindaco Pietro Pentangelo

Don Massimo Angelelli è stato l’ospite d’onore della Sosta ecclesiale 2022 ospitata, lo scorso 20 giugno, al Palazzo di vetro di Corbara. Il sacerdote romano, direttore dell’Ufficio nazionale di Pastorale della Salute, ha presentato i molteplici aspetti del curare e del prendersi cura.

L’intervento di don Massimo Angelelli alla Sosta ecclesiale 2022

Innanzitutto ha parlato di due diverse tipologie di risposta al dolore e alla sofferenza. Farmacologica alla prima, relazionale alla seconda. Il direttore dell’Ufficio di Pastorale della Salute della Conferenza episcopale italiana ha contrapposto all’efficientismo che caratterizza il nostro vissuto una risposta relazionale che interpella tutta la comunità affinché alla cura segua il prendersi cura. Uno stare accanto che metta al centro la persona.

Il vescovo mons. Giuseppe Giudice ha richiamato in quest’ottica il ruolo della parrocchia, che è famiglia di famiglie. Sollecitando tutte le comunità ad indicare un referente della pastorale della Salute.

L’intervento del Vescovo alla Sosta ecclesiale 2022

La Sosta ecclesiale è il frutto di un lavoro sinodale tra la sfera sanitaria e la Pastorale della Famiglie, si inserisce infatti nel programma del X incontro mondiale delle famiglie. L’iniziativa diocesana è stata accolta con grande disponibilità dal Comune di Corbara. A portare i saluti a nome della comunità corbarese è stato il sindaco Pietro Pentangelo.

Il vescovo Giuseppe Giudice con il sindaco Pietro Pentangelo e don Massimo Angelelli
Don Massimo Angelelli risponde alle domande dei partecipanti alla Sosta ecclesiale 2022

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati