A Pagani la Mensa di Tommaso compie gli anni

L’8 marzo del 2013, la parrocchia del SS. Corpo di Cristo di Pagani dava vita alla Mensa di Tommaso.
I locali dove prima del Covid si consumavano i pasti

L’8 marzo del 2013, la parrocchia del SS. Corpo di Cristo dava vita alla Mensa di Tommaso per poter dare un segnale di conforto e solidarietà ai bisognosi di Pagani e dell’Agro nocerino-sarnese.

Con tanta modestia e infinita buona volontà, sono state affrontate situazioni critiche notevoli, superate, poi, grazie al buon cuore dei volontari e dei benefattori, che hanno condiviso ansie e lavoro, dimostrando generosità e grandezza d’animo. Oggi, a distanza di quasi un decennio, la Mensa di Tommaso è una bellissima realtà, che fornisce circa 80 pasti al giorno, composti da un primo, un secondo, un contorno, frutta e spesso anche il dolce.

Attualmente, l’Agro Solidale, la nostra Diocesi e il Banco delle Opere di Carità di Caserta, perfettamente consapevoli del bisogno di molte famiglie della nostra città e dell’Agro, offrono il loro gradito supporto. Ovviamente, a causa della pandemia, per mancanza di spazi adeguati per un saggio distanziamento, nei locali offerti dalla Fondazione Carminello Ad Arco, i pasti vengono offerti alle famiglie in asporto, per evitare contagi.

Il nostro augurio è quello di continuare a sostenere chi ne ha bisogno, migliorando sempre più il nostro impegno, in un mondo a volte sordo alle necessità di supporto sociale e al bisogno degli sfortunati.

                                                                       Don Flaviano Calenda

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati