Tredicesima di Serie D: gli impegni di Paganese, Angri e Nocerina

Paganese-Sarrabus Ogliastra, Angri-Arzachena e Nocerina-Città di Fasano: queste le sfide della tredicesima giornata di Serie D.
Uno scatto della seduta di rifinitura dei calciatori della Paganese di questa mattina – Foto tratta dalla pagina FB Paganese Calcio 1926 Srl

Paganese, Angri e Nocerina sono pronte a scendere in campo per la tredicesima giornata del campionato di Serie D 2022/2023. Oggi pomeriggio gli azzurrostellati affronteranno la Sarrabus Ogliastra, mentre domani i grigiorossi se la vedranno con l’Arzachena e i molossi con il Città di Fasano.

Qui Pagani

Dopo il pesante successo esterno di domenica scorsa, la Paganese vuole ingranare la seconda vittoria consecutiva: sarebbe la prima volta in questa stagione. Gli uomini di mister Giampà scenderanno in campo sabato alle 14:30 contro la Sarrabus Ogliastra, squadra sarda che, dopo un inizio di campionato horror, ora è in striscia positiva da tre gare.

Il tecnico della Paganese Domenico Giampà durante la seduta di rifinitura di questa mattina – Foto tratta dalla pagina FB Paganese Calcio 1926 Srl

Ben 7 i punti conquistati negli ultimi tre incontri dai sardi, che nell’ultimo turno hanno addirittura sconfitto il Sorrento capolista, che non perdeva da dieci partite. Insomma, un avversario tutt’altro che facile per D’Agostino e compagni.

Lo sa bene il tecnico azzurrostellato Domenico Giampà, che, alla vigilia del match, si è detto pronto anche ad affrontare una partita sotto la pioggia, considerate le previsioni meteo inclementi per la giornata di domani.

Qui Angri

Scenderà in campo domenica alle 14:30, invece, l’Angri, che al “Novi” affronterà l’Arzachena. Le due squadre sono separate nella classifica del girone G da appena un punto: 17 quelli conquistati dalla compagine doriana, 18 quelli ottenuti dai sardi.

Uno scatto della gara Vis Artena – Angri di domenica scorsa – Foto tratta dalla pagina FB US Angri 1927

I grigiorossi del presidente Armando Lanzione sono reduci dall’inaspettato stop di domenica scorsa ad Artena, che ha interrotto una striscia di sei risultati utili consecutivi (quattro vittorie e due pareggi), mentre l’Arzachena nell’ultimo turno ha battuto il Portici, dopo aver ottenuto un buon pari a Caserta.

Qui Nocera

Dopo il fulmine che si è abbattuto sulla Nocerina lunedì scorso con la cessione del titolo da parte della proprietà americana al sindaco di Nocera Inferiore Paolo De Maio, i molossi vogliono provare sul terreno di gioco casalingo ad invertire la rotta.

La classifica del girone H vede attualmente la formazione di mister Zavettieri al 14esimo posto, in piena zona play-out, ma la zona salvezza non è distante. Situazione diametralmente opposta per il Città di Fasano, prossimo avversario dei molossi, che occupa il terzo posto in classifica, ad appena due punti dalle capolista Barletta e Cavese.

Nocerina e Città di Fasano si sono affrontate anche nella scorsa stagione e i precedenti sono totalmente a favore dei pugliesi, che il 21 novembre 2021 inflissero un pesante 6-1 ai molossi in Salento, mentre il 3 aprile scorso espugnarono il “San Francesco” di Nocera vincendo 2-0.

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati