È partito il laboratorio teatrale

L’appuntamento è per tutti i mercoledì presso la parrocchia Maria Immacolata, dalle ore 20.00.

Il laboratorio teatrale della parrocchia Maria Immacolata è aperto a tutti, “dai zero ai centoventi anni”, come ha annunciato don Carmine Cialdini, il nostro parroco, ed è curato dalla giovane Mariaroberta Piro, 28 anni, futura farmacista ma con la passione per il teatro.

Roberta, come la chiamano tutti, ha iniziato a calcare il palcoscenico a soli 7 anni, sotto la guida della compianta regista nocerina Concetta Iannone, volata in cielo nel 2019. Roberta porta ancora con sé gli insegnamenti della valenza pedagogica del teatro come strumento privilegiato per formare uomini e donne consapevoli e competenti. 

Il laboratorio è nato come un cantiere, per esplorare in modo intimistico quello che si ha dentro. «L’obiettivo è quello di prendere coscienza dei propri sentimenti come spunti di riflessione e crescita personale» spiega. Al momento sono circa una ventina i partecipanti, con un’età che varia dai 7  fino ai 50 anni e più.

«Non avverto la differenza di età – racconta Roberta – perché siamo tutti uniti da un comune denominatore: il teatro, che come la livella di Totò ci mette tutti sullo stesso piano».

Da questo laboratorio prenderà vita uno spettacolo teatrale ancora in costruzione, con vari sketch presi in prestito dal teatro napoletano neorealista, come quello della Napoli milionaria o di Filomena Marturano. Per chi volesse partecipare è ancora possibile iscriversi, l’appuntamento è per tutti i mercoledì in parrocchia, dalle ore 20.00. 

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati