Carmen Hernández, infaticabile annunciatrice di Cristo

Carmen Hernández, infaticabile annunciatrice di Cristo. Il ricordo celebrato a Poggiomarino nel sesto anniversario della morte.
Carmen Hernández

È vivo e vive a Poggiomarino il ricordo di Carmen Hernández, fondatrice del Cammino neocatecumenale insieme a Kiko Argüello.

Nella chiesa dei Santi Sposi la comunità l’ha ricordata in occasione del sesto anniversario del dies natalis di Carmen.

Intanto, nella diocesi di Madrid, sarà aperta la sua causa di beatificazione e canonizzazione.

Molto emozionante la Messa celebrata per l’occasione, presieduta dal parroco padre Aldo D’Andria alla quale hanno partecipato i fratelli delle 8 comunità neocatecumenali di Poggiomarino, anche quelli della prima ora che l’hanno conosciuta e ascoltato tante sue catechesi.

Instancabile catechista e annunciatrice di Cristo, Carmen ha donato la sua vita per portare l’annuncio della Resurrezione. Quante volte ci ha ricordato che l’uomo ha bisogno di sperimentare l’amore del Signore. Anima teologica del Cammino neocatecumenale, è stata una antesignana del ruolo delle donne all’interno della Chiesa, molto amata soprattutto dalle ragazze e dalle donne del Cammino. “La donna è la creatura più importante per Dio” perché “in lei c’è la fabbrica della vita”: lo ripeteva ad ogni incontro vocazionale o nelle catechesi.

Kiko sottolinea sempre che “per amore della Chiesa e dei suoi fratelli” è rimasta con lui per 50 anni portando avanti questa iniziazione cristiana che è il Cammino neocatecumenale. La ricorda così: «Carmen era una donna eccezionale, innamorata di Cristo, della Scrittura e dell’Eucaristia. Era una donna profonda, autentica e libera nel suo rapporto con tutti. Amava Cristo e la Chiesa; e il Papa, soprattutto. Crediamo che Carmen sia con il Signore, è già nella festa. Donna eccezionale, davvero, con enorme generosità. Una donna molto importante per la Chiesa!».

La liturgia eucaristica è terminata con il canto ispirato a una poesia di Tagore, molto cara a Carmen: “Sono rotti i miei legami, pagati i miei debiti, le mie porte spalancate, me ne vado da ogni parte”.

Parole che esprimono la libertà di lasciare tutte le sicurezze terrene per portare, in ogni angolo del mondo, quell’annuncio di vittoria di Cristo risorto sulla morte per il quale ha donato la sua vita.

Amedeo e Pina

Total
1
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati