San Michele Arcangelo, sport e oratorio

Lo sport praticato negli oratori anello fondamentale del sistema sportivo italiano.

Molti campioni sportivi sono nati e cresciuti in oratorio. Lo testimonia il fatto che lo sport praticato negli oratori è stato ed è ancora oggi un anello fondamentale per la crescita di chi lo pratica e per lo sviluppo del sistema sportivo italiano. Pensiero comune in molte realtà parrocchiali è quello che si debba tornare ad un maggior protagonismo dello sport oratoriano. Ed è quanto stanno facendo i “protagonisti” sportivi della nostra parrocchia. 

La coppia Carmine Milione, istruttore di karate, e Roberta Scarpa, maestra di ballo, confermano che se da un lato lo sport si pratica prevalentemente fuori dagli oratori e dalle parrocchie, l’allontanamento della pratica sportiva dagli ambienti oratoriani ha portato ad una perdita di valori e di senso dello sport stesso.

Dopo l’inattività dovuta alla pandemia, i due atleti hanno ripreso con grande entusiasmo le attività presso i locali della struttura parrocchiale di viale Croce, tanto da meritare, in occasione della visita agli uffici della diocesi, lo scorso 18 febbraio, il saluto del nostro vescovo Giuseppe Giudice che ha incontrato istruttori ed atleti.

Come accade sempre in queste occasioni, grande è stata l’emozione dei presenti che hanno dato dimostrazione di attaccamento allo sport. Nel frattempo, il nostro Vescovo ha augurato una maggiore partecipazione di giovanissimi, giovani e meno giovani alla cultura dell’attività fisica senza dimenticare quella spirituale.

Michele Porro

Total
1
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati