La vitamina D: una vitamina speciale

Tutti i consigli del pediatra Salvatore Guercio Nuzio.

A che cosa serve la vitamina D e quando è obbligatoria la supplementazione: tutti i consigli del pediatra.

La vitamina D viene prodotta principalmente dalla pelle grazie ai raggi solari e in particolare grazie alle radiazioni ultraviolette, ma è contenuta in piccola quantità anche in alcuni alimenti: salmone, aringhe, sardine, fegato di pesce (olio di fegato di merluzzo), tonno in scatola, tuorlo d’uovo, burro, verdure a foglia verde.

A cosa serve la vitamina D?

Svolge un’azione essenziale per l’assorbimento del calcio e il riassorbimento del calcio e del fosforo da parte del rene risultando indispensabile per il deposito del calcio nelle ossa

Perché i livelli di vitamina D siano adeguati è consigliabile seguire una dieta varia ed equilibrata e svolgere attività fisica all’aria aperta.

Studi recenti suggeriscono che la vitamina D promuove anche il funzionamento del sistema immunitario e alcune funzioni neuromuscolari.

L’attuale stile di vita rende difficile la produzione di una quantità sufficiente di vitamina D: i bambini trascorrono moltissime ore in ambienti chiusi, a scuola e a casa, al computer, occupati con lo smartphone o davanti a un televisore; molte attività sportive si svolgono in ambienti chiusi.

Per di più, la classica dermoprotezione solare applicata in estate sulla cute dei nostri bambini riduce ulteriormente il passaggio dei raggi ultravioletti attraverso la pelle. 

Supplementazione obbligatoria della vitamina D

Sulla base delle linee guida nazionali e internazionali, ad oggi è obbligatoria la supplementazione di vitamina D solamente nei primi 12 mesi di vita, al dosaggio di 400 U.I. al giorno.

L’integrazione con vitamina D è indicata anche dopo l’anno di vita ma solo in alcune categorie a rischio (in particolare, bambini con condizioni croniche che comportano un ridotto assorbimento intestinale della vitamina). 

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati