L’ombelico del neonato: come prendersene cura

Cosa fare e le cose da sapere nella rubrica a cura del dottore Salvatore Guecio Nuzio, pediatra endocrinologo Asl Salerno
Foto di Pexels da Pixabay

Per compiere questa operazione, è necessario assicurarsi di avere tutto il necessario a portata di mano perché il piccolo non deve mai essere lasciato solo sul fasciatoio, neppure per un attimo. Alla nascita il cordone ombelicale viene reciso e ne resta attaccato solo un piccolo pezzo: il moncone. Quest’ultimo si essicca e cade spontaneamente dopo 8-10 giorni, se è piccolo e sottile; in tempi più lunghi, se è grande e consistente.

Per favorire la caduta ed evitare infezioni è necessario eseguire durante i primi giorni una piccola medicazione.

La caduta del moncone ombelicale, dopo che il pediatra ha controllato la regolare cicatrizzazione, dà il via libera al bagnetto, solitamente entro 48 ore dal distacco. Per la medicazione dell’ombelico sono necessarie garze sterili, da sostituire ogni volta, e ovviamente una pulizia accurata delle mani, soprattutto se prima si è pulito il bebè da pipì e cacca.

Il principio base che deve guidare la cura del moncone ombelicale è “lasciarlo seccare all’aria”.

Quindi il pannolino va ripiegato su se stesso in modo che non vada a coprire il moncone, da proteggere esclusivamente con una garza sterile e una rete elastica contenitiva. Si pulisce il moncone solo se è sporco (pipì o feci) oppure se è “appiccicoso” alla base. In questi casi, si possono utilizzare su prescrizione del pediatra dei prodotti a base di ossido di zinco o eosina liquida (colorante naturale) in grado di far essiccare prima il moncone alla base e facilitarne la caduta. 

Avvisate il vostro pediatra se il moncone puzza, se notate perdite di sangue o produzione di pus o se la pelle intorno all’ombelico è arrossata e si formano delle bolle, fuoriesce pus, sangue o un’abbondante secrezione maleodorante, se impiega tempo a “cicatrizzare”.

Iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre aggiornato.

Salvatore Guercio Nuzio

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati