Il Premio Euanghelion a Paola Saluzzi

La consegna sabato 15 maggio alle ore 10.30 durante una diretta streaming sui canali Facebook e Youtube di Insieme. Il tema 2021 è “Comunicare incontrando le persone dove e come sono”.
Paola Saluzzi nello studio di Tv2000

Il Premio Euanghelion a Paola Saluzzi, giornalista televisiva nata in Rai e ora punta di diamante dell’informazione di TV2000. Una brillante carriera iniziata alla scuola di Sergio Zavoli, a cui sono seguiti alcuni programmi sportivi e l’intrattenimento, poi la consacrazione come giornalista nella televisione di Stato, il passaggio a Sky e Cielo e, infine, a TV2000.
Un curriculum di tutto rispetto che l’ha vista alla guida di programmi di approfondimento, ma anche di serate speciali ed eventi istituzionali. Ora il suo volto è quello del salotto quotidiana L’Ora Solare, in onda tutti i giorni dal lunedì al venerdì alle ore 14.00 su TV2000.
Un percorso che la Diocesi di Nocera Inferiore-Sarno vuole mettere in luce con il Premio Euanghelion, che è alla XIII edizione. La consegna è in programma sabato 15 maggio, alle ore 10.30, alla vigilia della 55esima Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali.

Il programma

Sarà una cerimonia online per le restrizioni anti diffusione e contagio da Covid-19. L’appuntamento sarà rilanciato in diretta streaming sul sito www.insiemenews.it, sulla pagina Facebook di Mensile Insieme e sul canale Youtube di Insieme.
Sarà l’occasione per conoscere una giornalista tra le più importanti ed affermate del piccolo schermo, che entra ogni giorno nelle nostre case. Con Paola Saluzzi parleremo del mondo della comunicazione, della professione e della sua esperienza giornalistica.
Una chiacchierata a partire dal tema del Premio «Comunicare incontrando le persone dove e come sono» che riprende quello della 55esima Giornata Mondiale Delle Comunicazioni Sociali.

Don Mimmo Beneventi

All’incontro online parteciperà don Mimmo Beneventi, collaboratore dell’Ufficio Nazionale per le Comunicazioni Sociali della Conferenza Episcopale Italiana. Il sacerdote ha seguito il percorso di formazione annuale dei direttori e collaboratori degli Uffici per le Comunicazioni Sociali delle Diocesi italiane.

Il Premio Euanghelion

La statuina del Premio Euanghelion

Il Premio Euanghelion ritorna, seppur online, dopo la sospensione dello scorso anno, quando la pandemia colse impreparata l’intera collettività. Oggi, grazie alla maggiore familiarità con gli incontri a distanza, l’Ufficio diocesano per le Comunicazioni Sociali e il mensile Insieme hanno rimesso in programma l’iniziativa.

Il Premio è stato istituito nel 2006 per dare un pubblico riconoscimento a una persona, a un’istituzione, a una realtà editoriale che si è particolarmente distinta nel mondo dei mass-media. Euanghelion è un termine greco, significa buona notizia. Il Premio, dunque, vuole sottolineare il legame tra quella Parola eterna, che da duemila anni risuona in ogni parte del mondo, e i testimoni contemporanei della buona notizia.

I precedenti

Illustri i premiati delle passate edizioni: mons. Mario Vassalluzzo, Massimo Milone, Angelo Scelzo, cardinale Crescenzio Sepe, Riccardo Bonacina, Chiara Lubich, Giovanni Ruggiero, Rosario Carello, Marina Corradi, Luigi Accattoli, Franca Zambonini, Mariapia Bonanate, p. Ugo Sartorio, Lucetta Scaraffia, Vincenzo Morgante, Ufficio Comunicazioni Sociali della Cei, A Sua immagine, Punto Famiglia, I Ragazzi del Bambino Gesù, Corriere Buone Notizie, Vera Gheno, Bruno Mastroianni, Francesco Ognibene, Giovanni Scifoni, Gennaro Ferrara e Scarp de’ Tenis.


L’edizione 2021, dopo quella del 2020 saltata a causa della prima ondata pandemica, rappresenta una tappa importante. L’auspicio è che coincida con la ripresa, seppur lenta e nel rispetto dei protocolli, della vita sociale. L’appuntamento è per sabato 15 maggio, alle ore 10.30, sui canali social del mensile Insieme.

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati