Un tempo di autentica grazia

La comunità parrocchiale, nonostante l’emergenza sanitaria tuttora in corso, ha cercato di abbattere le distanze fisiche facendo sentire così la propria vicinanza ai cittadini del popoloso quartiere di Piedimonte-Pietraccetta. Particolare supporto logistico e spirituale è stato riservato alle famiglie in difficoltà. Grazie alle dirette social, abbiamo “fatto compagnia e abbracciato” virtualmente tanti parrocchiani.

L’attesa della venuta del Signore è stata scandita dalla novena di Natale, celebrata dopo la Messa giornaliera e dalla costruzione del presepe realizzato dai giovani della nostra comunità. Inoltre, abbiamo partecipato ad un’adorazione eucaristica tenuta da padre Michele Saraciu.

La festa della nascita di Gesù, come ha rimarcato padre Michele, va oltre le luci e le vetrine scintillanti: le restrizioni dovute alla pandemia hanno permesso di ritornare all’essenza della festa.

Il cammino è poi proseguito con la celebrazione del Te Deum, il ringraziamento a Dio per il tempo trascorso. Il giorno della Epifania, dopo la Santa Messa, invece, non è stato possibile compiere la consueta processione di Gesù Bambino, quindi sono stati recitati e cantati i Vespri. Infine, la domenica del Battesimo del Signore abbiamo vissuto un momento davvero intenso, durante il quale padre Michele ci ha ricordato l’importanza e il valore della famiglia cristiana alla cui base deve esserci Dio.

Ringraziamo dunque il Signore per questo significativo momento trascorso, affidando nelle sue mani, il tempo che ancora ci attende.

Maria Felicia Capaldo e Vincenzo P. Sellitto

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati