Al Diana l’anteprima nazionale di Massimiliano Gallo

Presentata la rassegna teatrale che andrà in scena al teatro Diana di Nocera Inferiore. Nove gli spettacoli in programma: da Sastri a Rubini, passando da Izzo, Buccirosso, Barra e Zeno
La conferenza di presentazione del cartellone del teatro Diana di Nocera Inferiore – Foto Insieme

Nove spettacoli, tra cui una anteprima nazionale, tre omaggi al teatro di Eduardo De Filippo, e poi il classico ed il contemporaneo napoletano. Il Teatro pubblico campano ha puntato su nomi sicuri per l’allestimento del cartellone di spettacoli che andranno in scena al Diana di Nocera Inferiore.

Lina Sastri il 25 novembre

L’inizio ufficiale è per il 25 novembre con Lina Sastri, ma ci sarà una premiere di tutto rispetto. Un’anteprima nazionale, ha sottolineato Roberto Nicorelli di TPC, che ha per protagonista Massimiliano Gallo: «“Stasera, punto e a capo!” sarà allestito e provato a Nocera Inferiore e il 16 ottobre debutterà in anteprima nazionale come omaggio agli abbonati, dopo sarà in cartellone all’Acacia. Può essere considerato un vanto per Nocera e il Diana». Le anteprime, soprattutto quelle che hanno come protagonisti nomi di rilievo del panorama artistico nazionale, si tengono solitamente in città capoluoghi.

L’8 dicembre la Cantata dei Pastori

Dopo il fuori programma di Gallo, a cui se ne potrebbero aggiungere altri durante l’anno, il 25 novembre si parte con Lina Sastri ed il suo “Eduardo mio”, primo di tre omaggi a De Filippo. L’8 dicembre le feste natalizie si aprono con la nuovissima edizione de “La cantata dei pastori” di e con Peppe Barra, «uno spettacolo da non perdere», ha sottolineato Nicorelli. Il 16 dicembre spazio a “L’erba del vicino è sempre più verde” di e con Carlo Buccirosso.

Il 2023 si apre con “I fratelli De Filippo” di Sergio Rubini

Il 10 gennaio 2023 sarà la volta di Sergio Rubini ed il secondo omaggio a De Filippo con “I fratelli De Filippo”, già film pluripremiato. Il 18 febbraio ritorna un altro nome imprescindibile per il cartellone nocerino: Biagio Izzo con il nuovo “La coppia strana”.

Il terzo omaggio a De Filippo lo faranno Geppy e Lorenzo Gleijeses con Ernesto Mahieux che metteranno in scena “Uomo e galantuomo”. Il 25 marzo sarà la volta di Giuliana De Sio con “La signora del martedì”, adattamento teatrale dell’omonimo romanzo di Massimo Carlotto.

Omaggio a Wertmuller

Il 31 marzo la stagione sarà chiusa da un omaggio alla premio Oscar Lina Wertmuller: Giuseppe Zeno e Euridice Axen insceneranno l’adattamento teatrale di “Travolti da un insolito destino nell’azzurro mare di agosto”.

La conferenza di presentazione del cartellone del teatro Diana di Nocera Inferiore – Foto Insieme

Il sindaco Paolo De Maio ha commentato: «Crediamo in questa rassegna e anche per questo abbiamo voluto confermare l’impiego di risorse. Per noi la cultura riveste un ruolo importante. Il binomio con il Teatro Pubblico Campano è consolidato, credo che Nocera meriti un’attenzione importante».

Il primo cittadino ha annunciato anche lavori di riqualificazione alla boiserie, al tunnel e al foyer del Diana.  L’assessore alla Cultura, Federica Fortino, tiene a battesimo la sua sesta rassegna: «Il Diana è fondamentale per la città». L’abbonamento intero agli otto spettacoli è di 210 euro, per gli under 25 è di 150 euro.

Sa. D’An.

Total
8
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati