Lucia Ascione ritorna in tv con “Finalmente domenica”

Il nuovo programma domenicale di Tv2000 andrà in onda in diretta alle 17.00, a partire dal 28 novembre
Lucia Ascione – Foto Gianluca Gasbarri per Tv2000

Lucia Ascione ritorna in tv con “Finalmente domenica”, la proposta di Tv2000 per la domenica pomeriggio. Il programma andrà in onda tutte le domeniche, a partire dal 28 novembre, alle ore 17.00. Si tratta di un gradito rientro per l’emittente e per gli affezionati della giornalista. Il volto storico di “Bel tempo si spera” è stata dieci mesi lontana dagli schermi. A bloccarla dei seri motivi di salute.

“Diciamo che ho passato mesi di inferno, ho avuto dei crolli vertebrali a seguito di una caduta. Ho subito quattro interventi in poco meno di nove mesi, uno durato 12 ore con un trapianto di vertebre. Insomma, me la sono vista veramente brutta, ma adesso sono in piedi. Pronta per una nuova sfida”, ha dichiarato a Fanpage.

Una novità interessante per il palinsesto di Tv2000 e, in generale, della programmazione televisiva domenicale. Una sfida non semplice, in quanto si scontra con i fortissimi contenitori di Rai e Mediaset, ma la forza e la tenacia della giornalista faranno la differenza.

Finalmente domenica” sarà trasmesso in diretta dagli studi di via Aurelia. Il programma condotta da Lucia Ascione si rivolge a tutta la famiglia: un’ora in cui si alternano approfondimenti sull’attualità, interviste a personaggi famosi e protagonisti dello spettacolo e della cultura,  storie di talento e riscatto, di amore e solidarietà, testimonianze di fede e di conversione. Spazio agli eventi più importanti del pontificato di papa Francesco.

Il nome del programma sottolinea la volontà e la necessità di  tornare “finalmente” a  emozionarsi, sentirsi vicini, a sorridere e pensare al futuro con speranza. Ideato da Fausto Della Ceca e scritto con Giuseppe Cutrona e Milly Provinciali, “Finalmente domenica” vede alla produzione Vincenzo Guida e alla regia Alessandro Tresa.

Total
2
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati