Nocerina, Angri e Paganese: la terza di Serie D

I match di ieri hanno visto vincere la Nocerina in trasferta e perdere l’Angri in casa. Pareggio per la Paganese
Il saluto dei calciatori della Nocerina ai tifosi giunti a Martina Franca – foto pagina FB Nocerina calcio

Nocerina vittoriosa, Angri sconfitto, buon punto per la Paganese. Questa la sintesi estrema della terza giornata di Serie D che ieri ha visto impegnate le tre squadre dell’Agro.

Foto pagina FB Nocerina Calcio

Nocerina

Prima vittoria in campionato per i molossi, che, sul difficile campo del Martina, sfoderano una prestazione convincente, macinando gioco fin dai primi minuti del match e correndo pochissimi rischi.

0-1 il risultato finale: la rete decisiva al 17’ del primo tempo, con Scaringella abile ad approfittare di un lancio lungo del compagno di squadra Romeo, infilando il pallone alle spalle del portiere avversario.

Possono gioire i quasi 200 tifosi giunti a Martina Franca da Nocera.

Angri

Di segno opposto l’atmosfera al “Novi” di Angri al termine della gara che ha visto contrapposti i padroni di casa ai sardi dell’Ilvamaddalena. I grigiorossi avevano cominciato bene la partita, passando in vantaggio al 10’ grazie ad un goal di Barone su assist di Celiento.

Foto pagina FB Angri calcio

Ma i sardi reagiscono e guadagnano campo: al 42’, su azione di calcio d’angolo, Di Pietro fa 1-1. Al 75’, ancora su palla inattiva, questa volta su punizione, Altolaguirre di testa firma la rimonta: finisce 1-2.

Paganese

Match al cardiopalma quello andato in scena invece al “Pinto” di Caserta fra Casertana e Paganese. Al 25’ il vantaggio degli ospiti con De Felice che insacca su assist di Cusumano. Al 4’ della ripresa la Casertana rimane in dieci per l’espulsione di Esposito.

Foto pagina FB Paganese calcio 1926

La Paganese approfitta degli spazi a disposizione e al 69’ trova l’occasione per raddoppiare. Fallo di mano in area di Paglino, D’Agostino trasforma il rigore concesso dall’arbitro: è 0-2. Il finale ha dell’incredibile. Al 89’ rigore per la Casertana, ma Bollino si fa parare la conclusione da Pinestro. Al 95’ Vacca, su azione di calcio d’angolo, accorcia le distanze per i rossoblù e, appena un minuto più tardi, in mischia, è ancora Vacca a trovare la zampata vincente per il definitivo pareggio.

Antonio Pontecorvo

Total
3
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati