Caffè culturale, prossimo appuntamento il 27 marzo

Si parlerà di corridoi umanitari. Cosa sono e come funzionano?

Domenica 27 marzo alle ore 17.00 presso la parrocchia San Sisto II di Pagani si rinnova l’appuntamento con il Caffè culturale.

Gli incontri, curati dall’Azione Cattolica parrocchiale e dall’associazione padre Franco Scigliuzzo, sono un’occasione di confronto su varie tematiche.

Il caffè culturale di domenica sarà incentrato sui corridoi umanitari.

In questi giorni ne sentiamo parlare spesso, vista l’emergenza umanitaria nata dal conflitto ucraino. Ma cosa sono e come funzionano?

I corridoi umanitari sono un programma di accoglienza dei profughi provenienti da zone in emergenza umanitaria. Si tratta di una modalità di trasferimento e integrazione in un paese stabile e sicuro, dove persone in condizione di fragilità possono trovare rifugio in modo legale.

Ma perché e quando si ricorre ai corridoi umanitari? Chi li organizza? Quale sarebbe l’alternativa?

Saranno alcune delle domande che muoveranno il confronto organizzato presso la parrocchia di San Sisto II.

“È un tema che riguarda la stretta attualità e di cui sentiamo parlare spesso durante i tg – spiega don Giuseppe Pironti -. Ma l’incontro di domenica, grazie alla partecipazione di un rappresentante del Progetto Colomba, che collabora anche con la Comunità di Sant’Egidio e alla testimonianza di una famiglia siriana accolta proprio grazie ai corridoi umanitari, sarà l’occasione per riflettere e fare chiarezza su certi argomenti che sembrano venire solo ora alla ribalta, mentre scorrono le tragiche immagini dei profughi ucraini ed invece riguardano migliaia di esuli”.  

Total
7
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati