“La scarpetta ritrovata”, i bambini e il racconto di Natale

Il Vescovo ieri ha incontrato i bambini della parrocchia di San Prisco per la presentazione del Racconto di Natale
Un momento della presentazione (foto S. Alfano)

Il tribolato viaggio da Lourdes a Betlemme di una “scarpetta” in cerca del suo piccolo proprietario si è trasformato nel messaggio di speranza che mons. Giuseppe Giudice ha voluto dedicare ai fedeli della Diocesi in occasione del Santo Natale.

I doni per i bambini (foto S. Alfano)

La scarpetta ieri sera è stata il filo conduttore dell’incontro natalizio tra il Vescovo e i bambini del catechismo della parrocchia della cattedrale di San Prisco di Nocera Inferiore. La presentazione del Racconto “La scarpetta ritrovata” è stata coordinata dalle catechiste sotto la sapiente guida del parroco, mons. Domenico Cinque.

“Erano due anni che non facevamo festa con i bambini. Per noi è una grande gioia ed emozione. Abbiamo sempre cercato di non perdere il contatto con i bambini, ma oggi è tutto più speciale”, ha detto la catechista Matilde Raimondo.

La protagonista del racconto ispirato ad un episodio realmente accaduto vaga tra gli ospedali, le periferie delle città e le fabbriche, sognando un mondo economicamente ed ecologicamente sostenibile.

I bambini presenti in Cattedrale(foto S. Alfano)

“Sono felice che questo nostro incontro avvenga nel primo giorno della novena di Natale. Ho voluto condividere e raccontare la storia di questa scarpetta – ha spiegato mons. Giudice rispondendo alle domande dei bambini – perché il suo è un cammino nella notte, nella difficoltà, ma riusciamo lo stesso a soffermarci sul sorriso di una mamma, di un papà, di un bambino, da un amore, da una vocazione. Tutti quanti siamo un po’ smarriti, tutti dobbiamo ritrovare la strada. Quello che avviene alla scarpetta, il suo ritornare a casa, accade anche a noi, se riusciamo ad affidarci, senza disperarci. Il cammino può essere tribolato, ma non impossibile”.

“La nostra Diocesi allestirà il Presepe in Piazza San Pietro nel 2025”

“Oggi voglio voglio condividere con voi bambini anche un’altra bella notizia – ha annunciato il Vescovo –. La nostra Diocesi allestirà il Presepe in Piazza San Pietro nel 2025 e a breve convocherò la commissione che si occuperà della preparazione. Lavoreremo con le scuole e ci auguriamo di poter offrire al Santo Padre qualcosa di bello, di straordinario, onorando anche la memoria di Sant’Alfonso Maria de Liguori, uno straordinario cantore del presepe”. Ieri, infatti, è stato avviato il cammino di preparazione con la lettera inviata dal Vescovo alla Diocesi.

Un momento della presentazione (foto S. Alfano)

Rivedi la diretta della Presentazione del Racconto di Natale. Clicca qui per andare sulla pagina Facebook.

Total
19
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati