Riparte alla grande il teatro all’auditorium “Sant’Alfonso Maria de Liguori”

In programma 7 spettacoli. I biglietti per i singoli eventi saranno in vendita dal 1 dicembre.

Debutta il cartellone firmato da Airone comunicazione. Sette spettacoli in programma dal 10 dicembre, con grandi nomi del teatro tra cui Peppe Barra, Carlo Buccirosso e Maurizio Casagrande.

Un cartellone che tiene conto anche del periodo di crisi economica e sociale causato dalla pandemia. Infatti, l’abbonamento è di appena 145 euro e consente di spaziare dalla prosa al cabaret passando per la musica.

Il teatro per tutti

Inoltre, i fratelli Mino e Giovanni Pepe stanno riproponendo il progetto del teatro solidale: costi ridotti per le amministrazioni pubbliche che vorranno mandare i propri anziani ad una serata a teatro. Un format già sperimentato in passato e che ha riscosso ampi consensi.

Si parte venerdì 10 dicembre con Peppe Barra che sarà protagonista di “Non c’è niente da ridere”, uno spettacolo al contrario che incuriosisce, sorprende e diverte, fin dalla prima scena.

Il 2022 si apre con Angelo Di Gennaro che l’8 gennaio porterà in scena “C’è posta per Teo”, il protagonista è uno squattrinato che ha sposato una donna anaffettiva e poco attraente al solo scopo di ereditare una cospicua somma di denaro.

Sabato 29 gennaio un’allegra compagnia di 14 artisti, capeggiata da Lino D’Angiò ed Alan De Luca, deciderà di occupare un teatro ormai fermo da mesi e abbandonato, con lo scopo di poter tornare in scena e finalmente esibirsi con “E che teatro”.

Sabato 26 febbraio toccherà invece a Maurizio Casagrande con un excursus autobiografico, condito da belle canzoni, racconti, aneddoti e momenti di brillante comicità.

Il teatro classico tornerà sabato 26 marzo con Giacomo Rizzo, Caterina De Santis e la Compagnia Stabile del Teatro Bracco nella commedia “Un figlio in provetta”.

Tra i grandi nomi di Airone si aggiunge Carlo Buccirosso che il 9 aprile porterà in scena “La rottamazione di un italiano perbene”.

Chiusura nel segno della musica sabato 14 maggio con Eddy Napoli e la sua orchestra protagonisti di “Buon compleanno Luna rossa”. Il progetto nasce per celebrare i 70 anni di vita del famosissimo brano partenopeo.

Un extra d’eccezione

Fuori abbonamento lo spettacolo “Tartassati dalle Tasse” con Biagio Izzo, che fu sospeso nel 2020 in piena pandemia. L’evento sarà recuperato venerdì 11 febbraio.

Tra le novità di quest’anno anche la possibilità di usufruire del bonus docenti acquistando l’abbonamento al botteghino dell’auditorium il mercoledì e il venerdì dalle ore 18.00 alle ore 20.00.

Total
4
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati