“Curriculo Smart” al secondo istituto comprensivo nocerino

Approfondimenti di inglese, visita ai siti culturali, sport. Il tutto inserito nelle attività curriculari

“Curriculo Smart” al via, oggi pomeriggio, al secondo istituto comprensivo di Nocera Inferiore. Una bella novità che interessa gli alunni e le alunne della scuola media “De Lorenzo”. Una nuova e interessante intuizione dell’istituzione scolastica nocerina diretta da Teresa Staiano.

Un pomeriggio alla settimana di attività laboratoriali ricavate da un uso flessibile del tempo per una scuola senza confini di spazio, in aule diffuse sul territorio, grazie ad un patto educativo di comunità con il Comune, le associazioni, i genitori, le scuole superiori. Un interscambio che vede protagonisti anche i luoghi della cultura, dell’arte, della produzione industriale, dello sport.

Teresa Staiano

«Un’innovazione possibile grazie agli strumenti offerti dall’autonomia scolastica, agiti da una comunità professionale che si è fatta gruppo di ricerca e sperimentazione, per immaginare nuovi percorsi formativi per le nostre ragazze e i nostri ragazzi, nuove materie e nuovi snodi disciplinari», ha spiegato la dirigente scolastica dal suo profilo Facebook. Un “Curriculo Smart” che fa tesoro anche della dimensione digitale della didattica, «opportunità da non confinare all’emergenza».

Le attività in programma

Un viaggio che sarà raccontato sulle pagine del giornalino di istituto. L’iniziativa consiterà in approfondimenti di inglesi con esperti madrelingua, orientamento in aula virtuale, scacchi in biblioteca comunale, visite guidate a siti, monumenti e musei nocerini. Ma anche tornei al palazzetto dello sport, attività artistico-musicali nella sala polifunzionale, lezioni di Costituzione con un’associazione forense, e poi logica, medicina, filosofia, greco.

«Questo e molto altro ancora, e non nellla forma di progetti extracurricolari ma come parte integrante del Curricolo. Un lavoro enorme e generoso, per il quale sono grata ai docenti della “De Lorenzo”», ha affermato Staiano. Il II Istituto comprensivo di Nocera Inferiore si conferma una realtà scolastica dalle grandi intuizioni e prospettive. Una scuola aperta al territorio e il territorio aperto alla scuola.

Total
20
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati