Santa Maria Maddalena in Armillis: l’alzata dei quadri

L’alzata dei quadri di San Nicola e Santa Maria delle Grazie e l’inaugurazione di un orto sociale.

La nuova effige di Maria SS. delle Grazie e di San Nicola della comunità di Santa Maria Maddalena in Armillis di Sant’Egidio del Monte Albino.

di Livia Rossi

In occasione della festa liturgica di “Maria SS. delle Grazie” e di San Nicola, celeste patrono di Sant’Egidio, domenica 13 giugno, al termine delle Celebrazioni Eucaristiche del mattino, si è svolta la tradizionale alzata dei quadri. 

Un’immagine “nuova”, che ha preso spunto dal calendario parrocchiale, ha allietato i fedeli: un cielo terso, rischiarato da raggi solari bianchi, fa da sfondo alla riproduzione delle due antiche statue.

È grazie all’intercessione dei Santi, se si prega il Signore con sincerità di cuore, che si trova rifugio, consolazione e speranza per camminare verso quella gioia piena che è promessa a tutti coloro che credono e sperano in Lui, datore e perfezionatore di tutte le cose.

Un nuovo orto sociale

È stato inaugurato, lo scorso 22 giugno, l’orto sociale dell’azienda agricola Fasolino di Lavorate, alla presenza del sindaco di Sarno Giuseppe Canfora e di don Salvatore Agovino a cui è affidata la parrocchia  Santa Maria delle Grazie.

I prodotti verranno donati in beneficenza alle famiglie bisognose attraverso la comunità parrocchiale e le associazioni di volontariato. 

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati